Logo Una Città
i nostri libri
Vai al catalogo completo dei libri
scheda del libro

Ilaria Maria Sala

Pechino 1989

Ogni volta che ricordo quei giorni rivedo gli sguardi pieni di ottimismo e speranza di chi marciava nei cortei, di chi pedalava per raggiungere gli altri, convinto di partecipare alla lotta per un futuro diverso, più aperto, per la Cina tutta.
Sguardi che non ho mai più rivisto a Pechino. (Ilaria Maria Sala)


Ed. Una città, 2019
48 pagine

Prezzo € 12,00
acquista

Ho messo piede per la prima volta a Pechino nell’agosto del 1988. Studiavo cinese e studi religiosi alla School of Oriental and African Studies di Londra, e dopo un anno in Gran Bretagna il curriculum prevedeva un anno accademico all’Università Normale di Pechino, per approfondire la lingua e conoscere un po’ il principale paese in cui si parla mandarino.
La mia speranza era di imparare il più possibile, e di annotare tutto in modo dettagliato, nella convinzione – che da allora ho totalmente abbandonato – che le prime impressioni di un luogo siano in qualche modo le più veritiere. Il mio diario di quell’anno è un quaderno con la copertina rigida acquistato alla cartoleria Papiro di Firenze, dove avevo frequentato il liceo. Ha una decorazione marmorizzata verde-azzurra, con qualche variegatura di grigio e marrone.
Sulla prima pagina avevo scritto il mio indirizzo, con una certa emozione e fierezza: "Dormitorio per studenti stranieri, Università Normale di Pechino, strada Xinjiekou Wai, Pechino, Repubblica Cinese”...

dal nostro blog


Ed. Una città, 2019
48 pagine

Prezzo € 12,00
acquista





chiudi